Blog

Recupero Email: tornare indietro nel tempo con Mail Time Machine

Pubblicato il 30 Agosto 2017 da Francesco Rotondo in Qboxmail

Da sempre nel servizio di Qboxmail vengono eseguiti backup delle email per la salvaguardia delle funzionalità dell’infrastruttura e la sicurezza dei dati degli utenti da eventuali problemi tecnici o errori umani.

Spesso riceviamo richieste di intervento che riguardano la “scomparsa” di email causate da una “pulizia troppo approfondita” della casella di posta o da una cancellazione involontaria da parte dell’utente stesso.

Nei casi in cui si utilizza un mail server dedicato procedere con il ripristino dei dati può richiedere tempo, nella migliore delle ipotesi l’intervento di un sistemista, in altre non è proprio possibile. I nostri backup giornalieri, invece, ci permettono di effettuare una verifica diretta sulla casella di posta dell’utente e un intervento di ripristino in tempi brevi.

Al fine di venire incontro alle richieste di ripristino delle email abbiamo sviluppato un interfaccia che consente la visualizzazione di tutti i backup effettuati negli ultimi 15 giorni.

Da oggi infatti è disponibile un nuovo strumento utile per tutti i clienti e utenti che hanno scelto il nostro servizio di Mail Server in Cloud dove sarà possibile tornare indietro nel tempo e visualizzare le proprie email: Mail Time Machine.

Online e sempre attiva, Mail Time Machine è una macchina del tempo pensata per rispondere in tempo reale alle richieste di recupero delle email eliminate accidentalmente dalla vostra casella di posta. Sarà sufficiente entrare con le proprie credenziali di accesso e impostare la data per ottenere una fotografia esatta della vostra casella nel giorno selezionato.

Mail Time Machine

Mail Time Machine è una funzione utile all’utente nel processo di ripristino per effettuare una verifica diretta dello stato dei backup della casella di posta elettronica negli ultimi 15 giorni e scegliere di scaricare una singola mail o fare la richiesta di un backup completo per tutta la casella.

Pubblicato da
Francesco Rotondo
Login Prova Gratis